07 apr 2013

5 aprile 2013, Roberto Fiore ad Acireale e Messina; cresce Forza Nuova in Sicilia

Due importanti eventi hanno visto nel pomeriggio di ieri la partecipazione del nostro segretario nazionale: l'inaugurazione della nuova sezione di Forza Nuova Sicilia, intitolata a Massimo Morsello, ad Acireale e l' intervento all'importante convegno sulla moneta complementare, tenutosi a Messina nei locali di un albergo, sito in una zona centralissima della città dello stretto.
La nuova sezione di Acireale, grosso centro della provincia di Catania, testimonianza ulteriore  della vitalità del Movimento nell'isola, è affidata alla responsabilità di Alessia Di Mauro che ha tenuto a precisare, in perfetto stile forzanovista, come l'azione politica di FN "sia rivolta all'intervento diretto a fianco del popolo e non alla chiusura all'interno dei locali di una sezione di partito che dovrà, quindi, funzionare come luogo aperto alla ricezione di istanze e problematiche da affrontare con l'azione di piazza".
Di dottrina e stile forzanovista ha parlato, poi, Giuseppe Provenzale, segretario regionale di FN in Sicilia, sottolineando il fatto che"proprio la nostra storia e la nostra precisa identità fanno sì che Forza Nuova diventi, ogni giorno di più, punto di riferimento per la militanza nazionalpopolare e la formazione dei giovani".
Roberto Fiore, nell'augurare buon lavoro al nucleo acese, ha illustrato i capisaldi dell'attività di FN, con particolare riferimento alle emergenze sociali ed economiche che "richiedono l'intervento di tutto il Movimento, oggi impegnato nell'organizzazione dell'Operazione Salvezza Nazionale che ne rivela sempre più l'impronta non elettoralistica e di servizio sociale".
Anche il convegno messinese, a cui hanno preso parte, oltre a Fiore, Cosimo Massaro, divulgatore della "truffa del Signoraggio" e promotore della Scuola del prof. Giacinto Auriti, e l'imprenditore Giuseppe Pizzino, ideatore della proposta di Moneta Complementare Regionale denominata "Progetto Sicilia", segna una tappa importante della crescita di FN in Sicilia; la sua organizzazione, infatti, è stata curata dalla ricostituita federazione provinciale del Movimento, coordinata dal neoresponsabile Rosario Gambacorta, moderatore dell'evento.
Importanti i temi affrontati: Cosimo Massaro, autore di saggi e romanzi sul tema, ha illustrato i meccanismi fondamentali del signoraggio, attraverso un ampio excursus storico-economico. Giuseppe Pizzino ha presentato la sua Moneta Regionale, il "Grano", mostrando, con l'ausilio di un ampio corredo di grafici e tabelle esplicative, come la sua adozione - oltre a distribuire immediata ricchezza ai cittadini - risolverebbe in breve tempo i problemi di bilancio della Regione, creando 250.000 nuovi posti di lavoro.
Roberto Fiore ha concluso i lavori evidenziando i diversi casi nel mondo in cui l'applicazione delle teorie monetarie alternative a quelle della moneta debito, anche realizzate senza il riconoscimento istituzionale, e il rifiuto del debito pubblico, imposti ai popoli dai diktat delle banche centrali e del FMI, abbiano permesso di uscire dalla crisi, di riattivare lo sviluppo e  di restituire la speranza a milioni di famiglie; auspicando, infine, la ricezione del "Grano" da parte del governatore Crocetta e affermando provocatoriamente che: "qualora lo facesse, cosa di cui mi permetto di dubitare, potremmo entrare seduta stante nel Megafono o nel PD".

In allegato, servizio fotografico



Forza Nuova Sicilia
Segreteria Regionale
Ufficio stampa
 340/7940989 - 340/2175008
Facebook: Forza Nuova Sicilia
www.forzanuovapalermo.org

Nessun commento: