06 apr 2011

04Aprile:TAM-TAM 9- MINEO

C O M I Z I O 

Il Movimento Politico FORZA NUOVA dopo aver effettuato, sia il 25 febbraio sia sabato scorso, un Sit-in di protesta presso il Residence degli Aranci adibito a “centro di accoglienza”, effettuato un volantinaggio a Mineo nello stesso giorno, ascoltando le preoccupazioni dei cittadini, ed aver partecipato alla manifestazione unitaria di domenica 26, vuole, con un comizio pubblico, far sentire il proprio ulteriore grido di protesta, per far evidenziare i disagi di tale provvedimento e denunciare l’IPOCRISIA di una intera classe politica.

Pietro Paolo Messina, coordinatore locale del movimento dichiara: “Come al solito, si privatizzano gli utili e si socializzano le perdite.  La società bergamasca Pizzarotti S.p.a. fa affari milionari con il governo ma i rischi di tutto questo lo paghiamo noi cittadini, con tutti i problemi legati al disagio sociale che tale manovra sta comportando, con la paura di non essere piu’ sicuri nella propria città o nella propria campagna.” – e aggiunge – “Gli odierni show di Berlusconi non cancellano anni di politiche estere scellerate, sia di centro-destra che di centro-sinistre, che hanno portato oggi all’esplosione del Maghreb. Forza Nuova fin dal 1997 aveva previsto tutto questo, passando per visionaria.” Messina attacca:“I sindaci presenti domenica 26 marzo alla manifestazione, rappresentano tutte quelle forze politiche complici di tutti quei governi che oggi hanno portato a tutto questo. Loro hanno illuso i cittadini che speravano, da essi, parole di speranza. Forza Nuova, invece, è sempre stata chiara e oggi può tranquillamente affermare di non dover dividere colpe con alcuno. Non accettiamo che noi siciliani, ad esempio, dobbiamo calare la testa per i tagli alla sanità per mancanza di fondi per poi veder persino incrementata la spesa pubblica per una paventata formazione professionale agli immigrati, così come un sindaco ha delirato davanti al residence, domenica scorsa.” Conclude: “Un urto violentissimo avverrà ai danni della nostra società per via di un’ondata migratoria incontenibile ed inintegrabile, uno scontro di civiltà. Noi rivendichiamo il diritto di ogni italiano a difendere i propri interessi e rigettiamo ogni accusa di razzismo: concetto strumentalizzato per chiudere ogni discorso e bollare d’infamia tutti coloro che vogliono difendere le proprie famiglie, le proprie case, la propria Patria e, perché no, la propria fede! Oggi l’unico razzismo perpetrato è quello contro gli italiani.
Forza Nuova invita i connazionali, menenini e della provincia ad intervenire al comizio per stringerci assieme per un’autodifesa popolare italiana.





Nessun commento: