03 lug 2010

Caso Zaccai, Saletnich (FN): ci meritiamo veramente queste scene?!


“Lungi da me fare del facile moralismo sul caso del povero Zaccai, un de****te che, fatto di coca, si credeva il Duce ed ha improvvisato un comizio da un balcone in stile piazza Venezia, per altro mi fa semplicemente schifo un uomo politico che mette sul suo sito una sua foto col Papa e poi si dedica ai viados e alla coca, ma mi chiedo: ci meritiamo veramente queste scene?”

“Mi sento un qualunquista, ma davvero non riesco a credere che siamo scesi cosi in basso! Una volta, gli status symbol erano le belle auto e le belle donne, si diceva donne e motori gioie e dolori; oggi se non sniffi coca e non vai a trans non sei trandy, minimo devi partecipare a un paio di gay pride se no non sei di moda, sei antico!”

“È mai possibile che il popolo italiano sia arrivato ad un livello di civiltà cosi basso che il meglio che riesce a esprimere, la classe dirigente di questo paese, è costituita da nani, ballerine, cialtroni, faccendieri, pervertiti, cocainomani, puttanieri, omosessuali, bisessuali, di sessualità incerta, pregiudicati, condannati per mafia…”

“Povera Italia! Sic tansit gloria mundi…”

Roma, 01/07/2010

Nessun commento: