09 lug 2015

Il ‘dramma’ della famiglia Pacetto e le polemiche attorno ad esso*

Dopo essere stati sfrattati, i componenti del nucleo familiare cercano ristoro e un nuovo tetto. Nel frattempo, ‘scontro’ dialettico tra i Forconi e Forza Nuova
SCICLI (di M. Torchi e L. Emmolo) - L’ultima immagine della famiglia Pacetto, sfrattata ieri dalla sua casa di  contrada Bosco Rotondo a Cava D’Aliga, è molto toccante. Si vede un vigile urbano chiudere il cancello della villetta mentre un furgone rosso, con a bordo i coniugi Pacetto, si allontana per sempre da quella residenza, venduta all’asta per recuperare  dei crediti che l’imprenditore agricolo sciclitano non ha mai potuto onorare.  I riflettori non si spengono su una vicenda che contiene due drammi: la perdita della casa (frutto di mille sacrifici) e la mancanza di un tetto sotto cui dormire. Ieri sono state ore particolarmente difficili per la famiglia Pacetto. Si è temuto il peggio quando ne marito né moglie, rispondevano al telefonino facendo preoccupare i loro figli. Fortunatamente, i contatti sono tornati e la ‘solidarietà’ si è messa in movimento. La prima notte da sfrattati i coniugi Pacetto l’hanno trascorsa nel centro di accoglienza per immigrati ‘Valverde’; i figli hanno dormito, invece, in casa di amici.  A tendere una mano  ai Pacetto, è stata Maria Borgia, coordinatrice provinciale di Forza Nuova. Forza Nuova, si è mostrata parecchio critica nei confronti dei  Forconi. Ieri, il leader Mariano Ferro, aveva definito lo sfratto “un’ingiustizia perchè la famiglia Pacetto rappresenta con la sua terribile storia, il dramma che vivono migliaia di famiglie in Italia“. “Famiglie – aveva anche aggiunto Ferro, criticando il doppio volto, siciliano e nazionale, del Pd – che sono state calpestate dal Parlamento italiano che ha votato,a maggioranza, a favore della pignorabilità della casa mentre l’ARS si era dichiara contraria. Qual è la vera faccia del Pd?“. “In Parlamento – aveva poi concluso Ferro – sono stati calpestati i diritti e la dignità di queste famiglie in favore di interessi più forti“.

*-----> continua su:
http://www.igiornalidisicilia.it/sicilia/ragusa/il-dramma-della-famiglia-pacetto-e-le-polemiche-attorno-ad-esso/

Nessun commento: