04 feb 2013

“Torna nel vecchio quartiere la paura dei topi d'appartamento. .”

 A denunciarlo è il coordinamento cittadino di Forza Nuova, che per mezzo del portavoce Carmelo Modica dichiara: "Con regolare cadenza temporale, i portoncini che colorano le facciate del quartiere S.Teresa vengono abilmente scassinati o semplicemente divelti da bande criminali, presumibilmente formate da migranti dell'est Europa che, a ondate, invadono il nostro territorio divenuto ormai zona franca per chi vuole delinquere indisturbato.
" E' di oggi l'ultima testimonianza pervenutaci: un'anziana residente in via Pettinaro, antistante Cineteatro Aurora, nella notte tra sabato e domenica, è stata svegliata da rumori provenienti dall'ingresso secondario della propria abitazione, rumori cessati all'improvviso. In mattinata, aprendo la porticina incriminata trova diversi graffi alla persiana, segni chiari di tentata manomissione. Da quindici giorni a oggi, la tranquillità e la riservatezza delle nostre case vengono sfrontatamente profanate dai soliti noti balordi, già conosciuti alle forze dell'ordine, purtroppo sempre più impotenti di fronte al dilagare della delinquenza nelle nostre strade. L'inviolabilità del focolare, la dignità di persone che hanno lavorato anni per mettere da parte qualche risparmio – continua il portavoce Forza nuova, Carmelo Modica - vengono ripetutamente calpestate prima da queste bande di criminali, poi dalle istituzioni assenti, ma soprattutto dal buonismo etno-masochista collettivo che indica taluni soggetti ,restii all'integrazione, come risorse per il nostro paese. Senza assumere le sembianze di mostri razzisti – conclude – ci teniamo a far presente che se questa situazione di illegalità e di conseguente paura, dovesse rimanere immutata nell'immediato futuro, non è da escludere l'organizzazione di “passeggiate della legalità” o comitati di quartiere per garantire la serenità dei nostri concittadini stanchi e stufi di essere vessati e costretti a vivere in questo stato di cose.


Forza Nuova Modica
Il portavoce
Carmelo Modica

Nessun commento: