06 mag 2011

Lotta Studentesca Modica si associa al dolore della famiglia Modica

I GIOVANI DI
 LOTTA STUDENTESCA MODICA
ESPRIMONO IL PROPRIO CORDOGLIO 
AI FAMILIARI DI CHIARA.

5 maggio 2011. Una studentessa di 14 anni Chiara Modica, ha perso la vita stamattina, in un incidente della strada avvenuto al Piazzale Baden Powell a Modica. La ragazza era a bordo del proprio ciclomotore quando è stata investita da un pullman.La procura ha aperto un´indagine. Sul corpo della ragazza è stata disposta l´ispezione cadaverica. Sono stati sottoposti a sequestro lo scooter e il pullman. Per l´autista dell´Ast, un cinquantacinquenne modicano potrebbe configurarsi il reato di omicidio colposo.
Inutile la corsa in ambulanza all’Ospedale 
Maggiore dove i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. La studentessa frequentava l’Istituto Pedagogico ospitato nei locali dell’Itc Archimede.Altro sangue sulle strade della provincia di Ragusa. Stamani a Modica, in pieno centro abitato, si è verificato un incidente mortale. La disgrazia è accaduta poco dopo le 8, nel piazzale piazzale Baden Powell al quartiere Sorda, nella zona delle scuole pubbliche.Scattato l'allarme, sul posto è arrivata un'ambulanza del 118 per i primi soccorsi. Le condizioni della ragazzina sono sembrate subito gravissime. Scene strazianti agli occhi dei primi soccorritori La ragazza aveva con il casco protettivo. La notizia della sua morte ha destato sgomento a scuola. Lei, studentessa definita modello da tutti, frequenteva la seconda A dell'istituto Pedagigico.La corsa verso il pronto soccorso dell'ospedale Maggiore è stata unutile; i medici nonostante si siano prodigati con tutte le forze non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della giovane. Sul posto i Vigili urbani ed i carabinieri. Sono in corso i rilievi per ricostruire la dinamica dell'incidente e stabilire eventuali responsabilità.

Il preside dell'istituto Alberto Moltisanti ha provveduto a chiedere con urgenza un incontro il Sindaco Antonello Buscema ed il comandante dei Vigili Urbani per affrontare la questione viabilità in tutta la zona, compreso viale Fabrizio. Più di due mila studenti si muoono nel piazzale ogni mattina per recarsi a scuola.
Alla notizia della sua morte una compagna di classe ha perso i sensi. E' stata ricoverata in ospedale.

Nessun commento: