05 nov 2010

V per Vendetta, il primo appuntamento di Cineforum della "Fucina degli Eroi"

Il primo appuntamento organizzato dalla "Fucina degli Eroi", primo centro di aggregazione identitaria, con sede a Modica, presso i locali della Sede Provinciale di Forza Nuova Ragusa, ha registrato un duplice successo.
Successo in termini quantitativi, più di 20 persone hanno preso posto davanti alla parete adattata a Maxi Schermo.
Successo qualitativo in quanto, pur ad ora tarda, vista la lunghezza di quasi 2h e 40m del film scelto, si è acceso un dibattito interessante sui temi suggeriti dal
"V per Vendetta".

Fra le altre, queste alcuni analisi:
Quando il sistema è immorale, corrotto ed ingiusto il popolo, se sapientemente guidato, o illuminato, può ribellarsi per sovvertirlo.
La Rivoluzione di un singolo individuo e di conseguenza quella di una comunità più vasta, deve sempre partire da quella che definiamo Rivoluzione Interiore; il migliorarsi prima dentro per poi essere faro e luce attrattiva per gli altri.
L'Utopia del Sistema perfetto è tale, in quanto qualsiasi sia il sistema che l'uomo si darà per gestire la propria vita sociale vi sarà sempre un "V" che combatterà perché esso venga sovvertito.
Oggi non sussistono i presupposti affinché possa avvenire una rivoluzione di popolo, quest'ultimo anche se prende coscienza singolarmente dell'iniquità non ha le capacità di aggregarsi all'unisono per sovvertire con un sistema migliore quello che è il sistema attuale.
Calcare le orme di chi è riuscito da piccoli numeri a creare, con mille difficoltà e mille soprusi, uno dei più grandi movimenti di pensiero del 20secolo sarebbe auspicabile, ma purtroppo le condizioni non più ottimali non lo permetteno, sia per lo strapotere dei poteri nascosti, sia per la falsa cultura che ormai impregna l'individuo moderno, che ritiene di aver sempre la risposta ad ogni suo interrogativo, e di esser  maestro per il suo simile. (Il cieco che aiuta a camminare un'altro cieco).
Infine, ogni sistema, sopratutto se instaurato su basi profane (denaro, pseudo diritti civili, promiscuità, droga e facili costumi, ecc.), è destinato a crollare. Esso certamente verrà sostituito da un'altro e questo sarà imposto da coloro che si dimostreranno i più forti, non necessariamente dal punto di vista fisico, così come la storia dell'umanità sino ad oggi ci insegna. Spetta a noi forzanovisti, in primo luogo, coloro che non lo sono, facciano le proprie considerazioni quando troveranno il bandolo della matassa, farci trovare pronti quel giorno per re-instaurare il nostro sistema di ordine, disciplina, giustizia, lealtà, onore, fedeltà, coraggio, bontà, bellezza, saggezza, altruismo,salvezza ...

Vi attendiamo al prossimo appuntamento, lieti di ricevere proposte sui prossimi film da proporre ad un pubblico sempre più numero e partecipato.

Lo staff della                                        Il Coord. Cittadino di FN Modica
"Fucina degli Eroi"                                           Gianni Cicciarella

2 commenti:

Anonimo ha detto...

"(...)per re-instaurare il nostro sistema di ordine, disciplina, giustizia, lealtà, onore,(...)"
Ma siete sicuri di averlo visto il film?

Forza Nuova Coordinamento Ibleo ha detto...

gentile lettore, ma lei hai capito ciò che è stato scritto? certo che il film lo abbiamo visto, ne abbiamo goduto le spettacolarità cinematografica e abbiamo estrapolato ciò che è più vicino al nostro modo di essere e di pensare senza condizionamento alcuno ... piacerebbe sapere cosa ne ha appreso lei!